Attualità

Il dialogo cristiano-islamico parte dalla conoscenza reciproca

“Il pluralismo culturale e religioso perché fa tanta paura?” È questa la domanda che ha animato l’incontro che si è svolto domenica 6 aprile nei locali del Circolo dei Lettori di Pinerolo. L’evento, organizzato dal Gruppo dell’Amicizia islamo-cristiano operante nella nostra diocesi ormai da alcuni anni, è stato condotto dalla professoressa Roberta Ricucci. La studiosa, titolare della cattedra di Sociologia dell’Islam e delle Relazioni inter-etniche all’Università di Torino, ha trattato in modo approfondito alcuni tra i temi più attuali nella società italiana nel campo dei rapporti con i cittadini stranieri nei diversi ambiti della scuola, del lavoro, della partecipazione...

Leggi

Pinerolo-Rabat: il cinema supera le barriere

«La disabilità è un’arte. È un modo ingegnoso di vivere», queste parole di Neil Marcus descrivono bene ciò che ha provato la delegazione dell’Istituto “Arturo Prever” di Pinerolo che dal 28 marzo al 1° aprile ha partecipato alla 12esima edizione dell’Handifilm di Rabat, in Marocco. Un festival del cinema al quale hanno partecipato con il cortometraggio “La ricetta della felicità. Dalla terra alla tavola”, che gli è valso la nomination fra i tre migliori documentari. Un filmato che aveva come scopo quello di mostrare come nelle loro scuole (sezione agraria di Osasco e sezione alberghiera di Pinerolo) si lavori...

Leggi

UNIONE EUROPEA IN ATTESA DELL’ESTATE

Non c’era molto da aspettarsi dal Consiglio europeo dei Capi di Stato e di governo della settimana scorsa a Bruxelles, ma sarebbe anche sbagliato concludere che non sia capitato niente. I punti all’ordine del giorno non annunciavano grandi decisioni, ma qualche orientamento sul futuro dell’UE avrebbe potuto trapelare dal tradizionale laconico comunicato finale e da una grande quantità di schede allegate, qualcosa di più dalle dichiarazioni dei diversi leader. A voler mettere insieme documenti ufficiali e non, sembra di capire che a Bruxelles c’è chi scalda i motori per una ripartenza dell’UE, chi frena il treno delle riforme e...

Leggi

Giornata mondiale dell’acqua. SOS di LVIA: 1,8 miliardi di persone bevono acqua contaminata: bisogna adottare nuove strategie

Il 22 marzo si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua.  I dati diffusi dalle Nazioni Unite, in preparazione del World Water Day 2018, ci dicono che 2,1 miliardi di persone vivono senza acqua potabile nella propria abitazione e che, poiché si stima che entro il 2050 la popolazione del mondo crescerà di altri 2 miliardi di persone, la domanda globale di acqua potrebbe salire del 30%. Ma dove sono i consumi maggiori di acqua? L’agricoltura conta il 70% dei consumi globali di acqua, soprattutto per l’irrigazione; l’industria prende il 20% del totale, dominato da energia e manifattura; il restante 10% va all’uso domestico, di cui...

Leggi

IN RITARDO LA PRIMAVERA PER L’UE

A quasi dieci anni dal lungo inverno della crisi economica e finanziaria, con pesanti ricadute sociali e politiche in Europa e in Italia, viene spontaneo chiedersi a che punto è la primavera. Con una singolare coincidenza di date i Capi di Stato e di governo UE, riuniti nel Consiglio europeo del 22 marzo a Bruxelles, erano attesi per un annuncio di cambio di stagione per il processo di integrazione europea. Lo avevano annunciato in Campidoglio a Roma il 27 marzo dell’anno scorso in occasione dei sessant’anni del Trattato di Roma, non a caso in coincidenza con l’avvio della procedura...

Leggi