30 giugno 2016 

Questa mattina è stata inaugurata la nuova sede del Centro di Salute mentale del Distretto Val Pellice all’interno del Presidio sanitario di Torre Pellice. Nei giorni scorsi il Servizio è stato trasferito nei nuovi locali, abbandonando la precedente e poco idonea collocazione, in Viale De Amicis a Luserna San Giovanni.

Il servizio, diretto dal dottor Emanuele Fontana sarà a diretto contatto con tutti i servizi specialistici ambulatoriali, diagnostici e distrettuali presenti nel presidio.
Presenti all’inaugurazione fra gli altri il vescovo di Pinerolo,  monsignor Pier Giorgio Debernardi, il presidente della Diaconia Valdese, Giovanni Comba, il sindaco di Torre Pellice Marco Cogno , il direttore del Distretto Lorenzo Angelone, gli operatori dei servizi di salute mentale e quelli che hanno lavorato alla messa a punto dei nuovo locali.

«Il trasferimento del CSM del distretto Val Pellice nel presidio di Torre rientra in un progetto più ampio di riordino dei servizi locali con l’obiettivo di rendere più razionale l’utilizzo dei servizi stessi da parte dei pazienti e nel contempo valorizzare ed utilizzare appieno il Presidio sanitario», spiega Flavio Boraso, direttore generale dell’ASL TO3. «In questo caso abbiamo riaperto un’area inutilizzata da tempo. Pochi mesi or sono avevamo iniziato questo percorso aprendo nel Presidio la nuova sede del Servizio Dipendenze – SERD ora è la volta del Centro di salute Mentale e prossimamente lo sarà per il punto di accesso socio-sanitario PASS , servizio svolto in collaborazione con i Comuni ed il Consorzio CISS».Salute mentale Torre Pellice