Posti_Letto_Torre_Pellice_Pomaretto_1_ottobre_2013

Il sopralluogo dei sindaci e del direttivo dell’Asl

Martedì 1 ottobre sono stati ripristinati i posti letto di Lungodegenza e Riabilitazione negli ospedali valdesi di Torre Pellice e Pomaretto, tornando alla situazione antecedente al periodo estivo in attesa del riordino di fine anno. Nel dettaglio, sono stati temporaneamente riattivati 30 posti letto a Torre Pellice (di cui 18 di Riabilitazione e 12 di Lungodegenza) e 33 posti letto a Pomaretto (di cui 14 di Riabilitazione, 18 di Lungodegenza ed 1 di Oncologia),e per l’occasione la direzione dell’Asl To3 Gaetano Cosenza ha accompagnato i sindaci delle valli a verificare di persona la situazione nei presidi ospedalieri.

Durante l’incontro, la direzione dell’Asl e i sindaci presenti hanno inoltre deciso di attivare un percorso condiviso, un tavolo tecnico locale di confronto e condivisione, attraverso il quale l’Asl informerà periodicamente i rappresentanti delle istituzioni del territorio e ne raccoglierà le osservazioni.

Il sindaco di Porte Laura Zoggia, presidente del distretto dei sindaci della Val Chisone e Val Germanasca, ha espresso moderata soddisfazione per i risultati ottenuti: «Per noi è stata una giornata sicuramente positiva, visto i due ospedali. Grazie all’impegno di tutti si è raggiunto questo risultato che, tenendo conto delle condizioni imposte dalla legge Balduzzi e i paletti regionali, rappresenta il massimo che si potesse ottenere».