21 luglio 2015

Sono iniziate le indagini per chiarire le cause del guasto occorso al Tgv Parigi-Milano che si è bloccato ieri in Val di Susa per tre ore tra Chiomonte e Meana di Susa.

La procura di Torino, in collaborazione con la scientifica, sta valutando la vicenda per scoprire cos’ha portato all’anomalia.

Tra le ipotesi al vaglio non è esclusa nemmeno l’ipotesi che qualcuno posso avere provocato il guasto volontariamente (vista anche la zona dove si è verificato il blocco), anche se – è bene precisarlo – al momento si tratta solo di verifiche obbligatorie prima che di veri e propri sospetti.

Quello che si sa per certo, secondo quanto hanno spiegato i tecnici delle ferrovie, è che il guasto è stato causato dalla rottura di un pantografo che ha danneggiato i cavi e compromesso l’alimentazione della linea.

Foto ROBERTA BITTO - www.valsusaoggi.it

Foto ROBERTA BITTO – www.valsusaoggi.it