***Aggiornamento 16:30***

Sul fronte delle precipitazioni, è finita la fase di allerta rossa. Alla luce dell’evoluzione della situazione meteorologica, il Centro funzionale di Arpa Piemonte ha disposto l’allerta arancione per tutto il territorio pinerolese.

«Sono stato a Perosa e Pinasca, i due Comuni più colpiti. I danni sono ingenti. È pieno di borgate bloccate e ponti ostruiti dalle macerie. Questa mattina il presidente della Regione, Sergio Chiamparino, ha chiesto lo stato di calamità per il Piemonte, anche le zone del cuneese sono state colpite. La Regione al momento non ha le risorse per gli interventi di ricostruzione. Ci sarà bisogno di un intervento straordinario, anche con l’aiuto dello Stato». È il commento del consigliere regionale Elvio Rostagno, contattato telefonicamente.

 

***Aggiornamento 15:30***

Il vescovo di Pinerolo Pier Giorgio Debernardi si è recato a Perosa Argentina, uno dei Comuni in cui la situazione è più critica (foto Lino Gandolfo).

vescovo-pinerolo-pier-giorgio-debernardi-a-perosa


Anche se la pioggia sembra essere cessata non viene meno l’emergenza maltempo nel pinerolese.

Frane, smottamenti e allagamenti sono stati registrati nelle valli e in pianura.

Per tutta la giornata di oggi le scuole rimangono chiuse (a Pinerolo anche domani).

Cliccando sulle zone qui sotto, si apre una pagina con la situazione aggiornata in dettaglio:

Pinerolo

La sala operativa  sta seguendo l’evolversi degli avvenimenti. Da ultimo bollettino meteo sino alle ore 13 è data massima allerta.

Mezzi pubblici

Su ruota da e verso la città si muoveranno a singhiozzo sia i mezzi della Cavourese sia i mezzi della Sadem.
treni al momento sono tutti soppressi, sino a nuovo ordine delle Ferrovie dello Stato.

In auto ci si può muovere verso la città di Torino, mentre verso le valli ci sono interruzioni. Al momento la Val Chisone resta chiusa a partire dal Comune di Porte.

La Val Pellice è raggiungibile ma con molte difficoltà.
Ponte Sannino – Pinerolo/Baudenasca – al momento rimane chiuso

Manifestazioni

Sono annullate tutte le manifestazioni odierne:

Scarpe Rosse  – piazza Facta ore 17:30 – organizzazione “Svolta Donna”

Milonga – Salone Cavalieri, ore 21 – organizzazione Anlib

È stata  annullata la manifestazione Porte Aperte delle scuole cittadine che si doveva tenere sabato 26 novembre.

Questa sera non si terrà anche l’incontro con i genitori della scuola primaria Nino Costa – sarà rimandato alla prossima settimana, presumibilmente venerdì 2 dicembre, ore 18:30, nel Salone dei Cavalieri.

Chiusura del Teatro Sociale: il concerto organizzato da Anapaca – Orchestra Sinfonica del Piemonte diretta dal maestro Mario Cappellin – al momento è sospeso. L’assessorato competente è al lavoro per verificare la fattibilità in un altro spazio cittadino.