Il 21 settembre si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale Alzheimer, istituita ventitre anni fa dall’OMS per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica su questa grave patologia. Il morbo di Alzheimer è considerato tra le patologie a più alto impatto sociale del mondo per le gravi conseguenze non solo a carico di chi ne soffre, ma soprattutto della famiglia e della comunità. In Italia, il numero totale dei pazienti con demenza è stimato in oltre un milione (di cui circa 600.000 con demenza di Alzheimer) e circa 3 milioni sono le persone direttamente o indirettamente coinvolte nell’assistenza dei loro cari. Dalle stime nazionali emerge che siano 45/50 mila i malati piemontesi.

Numerose in tutta la Regione le iniziative che, attraverso il coinvolgimento di operatori sanitari, volontari ed enti locali, intendono portare l’attenzione sulla demenza di Alzheimer, con particolare attenzione alle esigenze e alle difficoltà quotidiane dei caregiver.
alzaimer