27 maggio 2014

 

“Il mio naso non mi ha tradito”. Così ha affermato a caldo il neo presidente del Piemonte Sergio Chiamparino nel primo incontro con la stampa, con ancora in corso lo scrutinio. Con evidente emozione fa  tanti riferimenti alle corse podistiche. “Cambieremo tanto cose, ma solo quelle necessarie.   – ha detto – Non  é necessario cambiare solo per il gusto di capovolgere”. ha sottolineato che si consolida anche in Piemonte una tendenza italiana. Tra i primi atti come presidente ha intenzione di continuare sulla strada dell’abbattimento delle indennità e dei rimborsi. E poi andare a Roma  per capire   come é la situazione delle risorse. In agenda anche l’attenzione per i sindaci e la città metropolitana. ” Renzi è stato per me – ha detto – certamente un traino, ma anche viceversa . É un onore ma anche una grande responsabilità guidare il Piemonte”.

chiamparino