22 gennaio 2016

Sono stati 258 complessivamente i militari delle 8 Compagnie dislocate in provincia di Cuneo, impegnati nei controlli a tappeto degli automobilisti in circolazione nelle serate e nottate di martedì 19 e mercoledì 20 scorsi. I controlli, eseguiti dai carabinieri del Comando Provinciale, servivano ad intercettare e contrastare l’abuso di alcool e l’uso di droghe alla guida.

L’esito dei controlli ha portato all’identificazione di 1406 persone, tra cui anche alcuni pregiudicati (rom provenienti da campi nomadi di Torino ed Asti) nei cui confronti è scattata la proposta del Foglio di Via Obbligatorio avanzata dai carabinieri al questore di Cuneo; 10 automobilisti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per il reato di guida in stato d’ebbrezza alcolica ed altri 3 per quello di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti; conseguente il ritiro immediato delle patenti ed il sequestro di 8 auto.

 

Si contano in totale  78 infrazioni al Codice della Strada con la decurtazione complessiva di 238 punti dalle patenti dei contravventori (tra le violazioni più diffuse, oltre all’abuso di alcool ed uso di droga, l’omesso uso delle cinture di sicurezza, la circolazione con mezzi privi di assicurazione e l’eccesso di velocità);

Controllati anche  15  locali pubblici (discoteche, pub, sale giochi) e, in 6 casi, sono state rilevate violazioni, sia di carattere penale che amministrativo rispetto le vigenti norme sanitarie e di sicurezza nei luoghi di lavoro;

Ancora, 12 i giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Cuneo perché trovati in possesso di sostanze stupefacenti detenute per uso personale. Tra questi, 7 minorenni. La droga complessivamente sequestrata – hashish soprattutto – ammonta a 48 grammi.

Lino Gandolfo

 posto di blocco