Domani 18 maggio, alle 10,30, si riunirà il Consiglio comunale dei ragazzi, presieduto dal nuovo “Sindaco dei ragazzi”, Giacomo Isoardi, classe IIA delle medie di Cavour.

Nel corso della seduta, i 18 consiglieri eletti nelle classi IV e V Primaria e I e II Secondaria di Primo Grado, esporranno i progetti elaborati dai ragazzi per il prossimo anno scolastico.

All’ordine del giorno  le iniziative che vedranno la scuola coinvolta nell’ambito di Tuttomele e la festa dello sport, con la richiesta di un allargamento dell’iniziativa anche alle scuole medie (La festa dello sport, giunta alla terza edizione, si terrà il prossimo mercoledì, 24 maggio, e coinvolgerà centinaia di ragazzi delle scuole Primaria e dell’Infanzia).

In chiusura di consiglio comunale dei ragazzi si parlerà di due progetti, proposti dalle scolaresche, dedicati all’ambiente: “Cammina per scoprire il mondo vicino a te” e “Una giornata sulla Rocca”.

Ormai da diversi anni è stata instaurata un collaborazione attiva e propositiva tra l’istituto comprensivo e il Comune di Cavour, tradotta in una serie di progetti che hanno portato alla realizzazione delle nuove aree esterne delle scuole, del miglioramento della mensa, della giornata dell’albero, del concorso Fantamucca, dei giovedì dei bambini…solo per citarne alcuni. Ultimo esempio di collaborazione, grazie alla collaborazione dei ristoratori di Cavour, è stata l’iniziativa che ha portato le scolaresche della Primaria, lo scorso aprile nell’ambito di “Cavour carne di razza Piemontese”, alla scoperta dei ristoranti del paese.

Il Ccr è seguito da Daniele Salvai, assessore all’Istruzione, e Dario Balangione, consigliere comunale.

IMG-20170511-WA0012

Giovedì scorso poi  si è concluso in biblioteca, con le classi Prime della Secondaria di Primo Grado, il progetto “incontro con l’autore”. Gli allievi, dopo aver dialogato con lo scrittore Marco Magnone, autore della saga fantasy “Berlin” assieme a Fabio Geda, un paio di mesi fa, hanno ospitato l’autore in biblioteca, e hanno illustrato il loro lavoro. A piccoli gruppi hanno allestito una mostra, dove ogni pannello rappresenta un “clan”, collegato alle vicende narrate nella saga “Berlin”, da cui viene poi dipanata una nuova storia, ambientata questa volta non più nella capitale tedesca, ma ai piedi della Rocca.

Un lavoro di fantasia e di grafica applaudito dallo scrittore e dalla responsabile della biblioteca, Antonella Ronchegalli. Al termine della “lezione” i lavori realizzati dagli studenti sono stati consegnati nelle mani di Marco Magnone.