7 luglio 2015

Era un vero e proprio laboratorio specializzato per la coltivazione della cannabis quello scoperto dai carabinieri di Pinerolo in una villa di Cantalupa.

Dopo una segnalazione di alcuni cittadini che avevano notato un viavai sospetto nella casa, i militari hanno perquisito la struttura, in via Coassoli, e hanno trovato una struttura attrezzata con impianto di riscaldamento, aereazione e irrigazione montati in tutte le stanze per una produzione no-stop, 24 ore al giorno senza sosta.

Sono state sequestrate 831 piante di marijuana, alte quasi un metro e mezzo, e due chili e mezzo di sostanza già essiccata e pronta per la vendita.

Un 23enne cinese è stato arrestato per coltivazione e detenzione di droga, ma il sospetto è che questi fosse solamente un custode, e si cercano ancora i proprietari dell’impresa.

 

Carabinieri generica