22 ottobre 2013

L’Assessore alla Sanità e alle Politiche sociali della Regione Piemonte, Ugo Cavallera, tramite un comunicato stampa, ha voluto precisare il quadro circa l’erogazione dei bonus-bebè.  «In base ai dati della Direzione regionale Sanità – ha dichiarato – ad oggi sono stati emessi 14.644 mandati di pagamento, per una somma complessiva di 3 milioni e 661.000 €, che si riferiscono alle domande presentate fino al 2012. L’impegno di spesa complessivo previsto è di 5 milioni e 500 mila euro. Le difficoltà di pagamento, dovute alla carenza di liquidità dei mesi scorsi, che hanno condizionato la tempestiva erogazione agli aventi diritto, sono ora in via di rapido superamento».

L’intenzione dell’amministrazione, sostiene Cavallera è quello di «completare il pagamento della parte residua riferita al 2012 e con la somma già stanziata, integrata da altre risorse che saranno reperite nei capitoli di bilancio, di erogare il contributo anche per l’anno 2013, come previsto dalla delibera di Giunta che ha istituto il bonus».
baby