5 febbraio 2016

Si sono presentati disarmati, in tuta da lavoro, occhiali scuri e berretto. È quanto è successo questa mattina, 5 febbraio, all’apertura della Posta di Airasca di via Roma 69. I due individui, dopo essersi fatti aprire la cassaforte, hanno chiuso il direttore e i due impiegati nel bagno, fornendo i primi soccorsi all’impiegata semi svenuta. Racimolato un bottino di circa 29.000 euro sono fuggiti a piedi. Non si esclude l’intervento di un terzo complice con cui la fuga potrebbe esser proseguita  in macchina. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di None.

Lino Gandolfo