Criticità (2) nelle zone delle valli di Susa, Chisone e Pellice La Sala operativa regionale di Protezione Civile dell’Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze) è aperta dalle ore 16.00 di venerdì 4 novembre. Tutte le 81 Pubbliche Assistenze piemontesi sono state allertate e sono pronte a intervenire in caso di necessità mettendo a disposizione della Regione Piemonte le proprie risorse di volontari e automezzi.
Il bollettino meteorologico emesso dal Centro funzionale regionale indica per le prossime 36 ore elevata criticità (3) nelle zone della Valsesia, Chiusella, Cervo (province di Biella, Novara, Torino e Vercelli), Valli Orco, Lanzo e Sangone, con precipitazioni diffuse e la possibilità di fenomeni franosi ed esondazioni (fino ad ora non sono pervenute segnalazioni).
È prevista nel resto del Piemonte una moderata criticità (2), che si presume verso una evoluzione più critica nella giornata di domenica nelle zone delle valli di Susa, Chisone, Pellice, Po, Varaita, Maira, Stura di Demonte e nella pianura del Cuneese. (ANPAS) Il Chisone in piena nel 2008